Stalking a ex minorenne, arrestato 21enne

Murale contro la violenza sulle donne (Getty Images)
Murale contro la violenza sulle donne (Getty Images)

Ancora una storia di violenza sulle donne, stavolta a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza. Protagonista negativo un ragazzo di 21 anni, accusato di aver a lungo perseguitato la sua ex minorenne. Già la scorsa settimana il 21enne era stato arrestato: sequestro di persona, rapina, lesioni, minacce e porto abusivo di arma le gravissime accuse nei confronti del ragazzo, che avrebbe rivolto la pistola nei confronti di un altro giovane, “colpevole” di essersi accompagnato con la propria ex. In realtà, il ragazzo era solo uno stretto congiunto dell’adolescente.

Un altro episodio di stalking è stato segnalato qualche ora prima a Pontecorvo, nel senese, dove un 39enne domiciliato a Siena e già noto alle forze dell’ordine, perché arrestato per il medesimo reato, rinviato a giudizio dal Tribunale di Siena e querelato nel mese di agosto, è stato nuovamente tratto in arresto dai militari del Nucleo Operativo radiomobile della locale Compagnia dei Carabinieri, per essersi recato dalla ex convivente e averla minacciata.

Redazione online