Ferrari: dopo le polemiche, Marchionne a Maranello

Sergio Marchionne (Getty Images)
Sergio Marchionne (Getty Images)

Ieri, la frase che era sembrata polemica nei confronti di Luca Cordero di Montezemolo: “Al momento non è in agenda ma nessuno è indispensabile. Per la Ferrari dobbiamo valutare i risultati sportivi e sono sei anni che non vinciamo”. Oggi, invece, l’ad di Fca Sergio Marchionne è tornato a Maranello per il Cda di Philip Morris e – secondo i rumors – non è escluso che abbia incontrato proprio Montezemolo per un chiarimento.

Chi certamente ha visto il n.1 del Cavallino è stato il pilota Fernando Alonso, come si legge in un tweet corredato da tanto di foto: “Tornati al lavoro a Maranello e Alonso incontra Montezemolo per una lunga chiacchierata”. Sulla vicenda interviene anche Diego Della Valle, amico e socio di Montezemolo, nonché da sempre avverso ai metodi di Marchionne: “Marchionne che vuole dare lezioni a noi italiani su cosa e come dobbiamo fare per sottolineare il suo ‘orgoglio italiano’ è una cosa vergognosa ed offensiva”.

E sul sito della Ferrari, arrivano parole tese a distendere il clima nella scuderia: “All’indomani di un deludente Gran Premio d’Italia, a Maranello il lavoro ha già ripreso a pieno ritmo, per cercare di non perdere la concentrazione sull’attività di sviluppo in corso e recuperare competitività nel più breve tempo possibile, secondo le indicazioni del Team Principal della Scuderia Ferrari Marco Mattiacci”.

Redazione online