Cristina Donà torna con ‘Così Vicini’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:03
La copertina del nuovo album di Cristina Donà, 'Così Vicini'
La copertina del nuovo album di Cristina Donà, ‘Così Vicini’

Il cambio di stagione porta un nuovo album della cantautrice Cristina Donà, “Così Vicini”, in uscita il 23 settembre prossimo, anticipato oggi dall’omonimo singolo, in rotazione sulle radio e in vendita su iTunes, dove si può ordinare anche l’album intero. La canzone è il racconto dolce e malinconico di una storia d’amore, in cui l’autrice recupera i ricordi e i sapori d’infanzia. Il brano “contiene l’idea madre da cui prende spunto tutto l’album – spiega Cristina Donà al Corriere della Sera, che oggi pubblica l’anteprima del video – dove ogni canzone nasce dalla necessità di ritrovare un’intimità con quello che ci circonda, la stessa che si prova quando guardiamo qualcuno dritto negli occhi, senza interferenze”.

Su facebook la cantautrice ha svelato giorno per giorno la scaletta del suo nuovo album. Ecco le dieci tracce: 1) Così Vicini, 2) Il senso delle cose, 3) Il tuo nome, 4) Corri da me, 5) Siamo Vivi, 6) Perpendicolare, 7) L’imprevedibile, 8) L’infinito nella testa, 9) La fame (di te), 10) Senza parole.

Per Cristina Donà si tratta dell’ottavo album di studio, dopo l’esordio nel 1997 con “Tregua”, seguito da “Nido” (1999), quindi “Dove sei tu” (2003), “Wherever finds you” (2004, versione internazionale di ‘Dove si tu’), “La Quinta Stagione” (2007), “Piccola Faccia” (2008, raccolta in versione acustica di brani già editi), “Torno a casa a piedi” (2011). Donà ha firmato anche una delle due canzoni che Arisa ha portato all’ultimo Festival di Sanremo, “Lentamente (il primo che passa)”.

La cantautrice vanta numerose e importanti collaborazioni con artisti sia italiani che internazionali, dagli Afterhours di Manuel Agnelli e i La Crus di Mauro Ermanno Giovanardi, che segnarono i suoi esordi, fino alla prestigiosa collaborazione con il musicista e autore britannico Robert Wyatt, che la portò, prima artista italiana, sul palco londinese del prestigioso Meltdown Festival nel 2001. Negli ultimi anni si segnalano i concerti dal vivo con Francesco De Gregori, le collaborazioni con Niccolò Fabi e Pacifico, fino al ritorno ai microfoni con gli Afterhours, per la riedizione del loro storico album “Hai paura del buio”.

Valeria Bellagamba