Cagliari, Zeman: ”Esonero Roma? L’ambiente era pronto. La Juve? Non ce l’ho con loro, ma…”

Zdenek Zeman (getty images)
Zdenek Zeman (getty images)

 

Zdenek Zeman domenica prossima tornerà a Roma per sfidare la squadra giallorossa che a più riprese è stata sua. Due anni fa ci fu un addio traumatico dopo una sconfitta proprio contro il suo Cagliari, che ora guida con grandi motivazioni. Un punto in due partite per i rossoblu, un avvio a rilento, ma il gioco c’è e questo rincuora il tecnico boemo. Ospite a Videolina Sport nella serata di ieri si è soffermato sul suo addio alla Roma e anche sulla Juventus. Ecco le sue parole: ”Una partita nata male quel Roma-Cagliari 2-4, con tanti errori, abbiamo tentato di rimediare ma poi il nostro portiere si è fatto gol da solo. Diciamo che l’ambiente era pronto a quell’esonero. A Roma vivo da 20 anni, ho tanti amici romanisti e laziali, ma per me gli avversari sono tutti uguali e voglio sempre vincere. La Juventus? Io non ce l’ho con la Juve, anche perchè sono nato juventino (lo zio, Cestmir Vycpalek, è stato sia giocatore che allenatore della squadra bianconera, ndr) da piccolo dormivo con la loro maglia. Io ce l’ho con chi ha fatto del male al calcio e quelle persone lavoravano per la Juve”.

Marco Orrù