Droghe: aumenta consumo della cannabis tra gli adolescenti

Million Marijuana March, Roma (getty images)
Million Marijuana March, Roma (getty images)

La “Relazione al Parlamento sulle tossicodipendenze 2014” ha evidenziato un aumento del consumo di cannabis tra gli adolescenti e una continua diminuzione di altri tipi di sostanze stupefacenti.

Secondo i dati, quasi un ragazzo su 4 fuma spinelli: ovvero, il 23,46% degli studenti tra i 15 e i 19 anni hanno fumato cannabis negli ultimi 12 mesi, laddove nel 2013 rappresentavano il 21,56%.

Per quanto riguarda l’uso della cocaina si registra un calo, mentre resta stabile il consumo di eroina, stimolanti e allucinogeni.

In base ai dati diffusi dall’Istituto Mario Negri di Milano che analizza le acque di scarico di 17 città in Italia, emerge un aumento del 10,96% della concentrazione di cannabis nelle acque reflue mentre diminuisce invece dello 0,75% quella di cocaina e restano stabili le percentuali delle altre sostanze rilevate.

Redazione