Marchionne: “Non so quando, ma l’Italia ce la farà”

Sergio Marchionne (Getty Images)
Sergio Marchionne (Getty Images)

Intervistato a margine di una visita a New York, dove si trovava per ritirare un premio dell’Institute of International Education, l’ad di Fca, Sergio Marchionne, ha sostenuto che a suo avviso l’Italia ce la farà, “non sarà a breve termine, c’è una macchina lenta a ripartire… o non ci sono le condizioni per farla ripartire, non le vedo. L’unica cosa che può creare veramente crescita sono gli investimenti e non ce ne sono abbastanza. Noi facciamo quello che possiamo fare ma non basta”.

“Non stiamo attirando capitali esteri” – ha aggiunto Marchionne – “Non ne arrivano abbastanza di sicuro. Non chiedetemi la tempistica, ma io non ho il minimo dubbio che ce la faremo a ripartire… quando non lo so e questo è un problema per noi doloroso”. Infine facendo un paragone con gli Usa: “Il concetto di start up in Italia non mi piace molto, vengono imposti limiti. Qui invece si riescono a creare le cose dal nulla”.

Redazione online