Milan, grana Seedorf: con l’ex tecnico potrebbe finire in Tribunale

Clarence Seedorf (getty images)
Clarence Seedorf (getty images)

 

C’eravamo tanto amati. Questa in sintesi la situazione del rapporto tra Clarence Seedorf e il Milan. L’allenatore rossonero, accolto con grande entusiasmo lo scorso gennaio e poi scaricato a fine stagione nonostante una buona seconda parte di stagione, ha un contratto con i rossoneri fino al 2016, a 2,5 milioni di euro all’anno. Sono sorti tuttavia alcuni problemi a causa di questi emolumenti, col Milan che sta cercando di trovare una soluzione per non dover pagare questi soldi fino alla scadenza del suo contratto. Tiziano Treu, ex Ministro del Lavoro e uno dei legali di Seedorf, ha spiegato a ‘La Gazzetta dello Sport’ cosa sta succedendo tra l’olandese e il suo ex club: “Noi auspichiamo una soluzione amichevole e che soddisfi entrambi le parti, ma l’ultimo incontro non è andato molto bene e allo stato attuale delle cose c’è il forte rischio che si finisca in tribunale”. Di certo i rapporti tra le due parti si sono definitivamente logorati.

Marco Orrù