Mosca, in decine di migliaia in corteo per la pace in Ucraina

Marcia pacifista a Mosca (VASILY MAXIMOV/AFP/Getty Images)
Marcia pacifista a Mosca (VASILY MAXIMOV/AFP/Getty Images)

Decine di migliaia di persone, 20mila per l’Associated Press, molte di più secondo altre fonti, stanno manifestando in queste ore a Mosca a favore della pace in Ucraina. Tra gli striscioni, scrive l’Ap, alcuni ricordano a Vladimir Putin che “la giunta è al Cremlino, non a Kiev”, in riferimento ad alcune affermazioni del governo russo, che aveva parlato di colpo di Stato in merito al rovesciamento del presidente ucraino Victor Yanukovich.

Il dipartimento di polizia di Mosca ha “minimizzato” la portata della manifestazione, parlando di appena 5mila persone in marcia, ma le immagini che arrivano dalla capitale russa sembrano smentire i dati ufficiali. L’agenzia Ansa parlano di 50mila persone in marcia, sottolineando come oggi in piazza ci siano le diverse anime dell’opposizione russa, in particolare quella extraparlamentare. Forte la presenza degli ultranazionalisti, che ha “costretto” la polizia a creare dei cordoni per dividere le varie anime del corteo.

Un po’ di tensione si è registrata in piazza Pushkin, a causa della presenza di cosacchi a favore della Novorossia nell’est ucraino e di diversi militanti dell’autoproclamata repubblica di Lugansk, che invitavano i manifestanti a prendere le distanze da quello che definiscono “esercito nazista ucraino”.

redazione online