Petrolio ai minimi dal 2012

Pozzo di petrolifero (David McNew/Getty Images)
Pozzo di petrolifero (David McNew/Getty Images)

Il prezzo del petrolio, greggio Wti, è sceso sotto gli 84 dollari, raggiungendo gli 83,6 dollari al barile e facendo registrare il livello più basso da giugno 2012. Anche il Brent è sceso, a 88,1 dollari al barile, toccando i minimi da dicembre 2010.

Nonostante la crisi in Siria e Iraq, il prezzo del greggio continua a scendere. I motivi sono l’aumento delle scorte e la debolezza dell’economia globale, non ancora in piena ripresa.

Nel frattempo gli Stati Uniti si accingono a superare l’Arabia Saudita nella produzione mondiale di petrolio.

Redazione