Talk-show, male Giannini e Floris. E su La7 torna Lilli Gruber

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07
Giovanni Floris (Stefania D'Alessandro/Getty Images)
Giovanni Floris (Stefania D’Alessandro/Getty Images)

“Ballarò” condotto da Massimo Giannini con uno share sotto il 6% e meno di un milione e mezzo di telespettatori. Ancora una volta, “DiMartedì” di Giovanni Floris riesce a fare ancora peggio e si stabilizza sul milione di telespettatori e il 4% di share medio. In pratica, i due talk-show gemelli ma diversi si piazzano al penultimo e all’ultimo posto tra i programmi più visti nel prime-time, superati ancora una volta dalla saga di Rambo su Retequattro e dai misteri di “Csi-Scena del crimine”, trasmesso da Italiauno.

Intanto, scrive “Il Giornale” oggi in edicola, Lilli Gruber sta meglio e sta per tornare a condurre “Otto e mezzo” su La7. Solo che Floris non tornerà nella sua fascia oraria consueta, con “19e40”, ma dovrà accontentarsi di fare da apripista al prime-time nel weekend, quando la giornalista riposerà. A confermarlo è l’editore Urbano Cairo: “La striscia quotidiana in quell’orario ha bisogno di tempi lunghi per consolidarsi. Invece, sull’onda dei buoni risultati di questo periodo, abbiamo individuato per Floris uno spazio più immediato che farà da traino alla prima serata del sabato e della domenica”. Vedremo se quantomeno nel weekend e in quella fascia oraria, Floris saprà conquistarsi una fetta di pubblico.

redazione online