“Le più belle barzellette da brivido – speciale Halloween”: recensione

566-3920-9-COVER.indd

Fantasmi, elfi, giganti, zombie, vampiri, pipistrelli, ragni… sono questi i personaggi che popolano Le più belle barzellette da brivido (Piemme) che trovate in libreria in occasione del terrificante Halloween.

Chi le ha scritte? Be’, Geronimo Stilton, il mitico topo laureato in Topologia della Letteratura rattica e in Filosofia archeotopica comparata. Dirige l’Eco del Roditore, il giornale più famoso di Topazia, l’isola dei topi.

Nel tempo libero colleziona antiche croste di formaggio del Settecento, ma soprattutto adora scrivere libri in cui racconta le sue stratopiche avventure.

E grazie alle sue battute e alla scrittura scorrevole e divertente, Le più belle barzellette da brivido sono adatte a tutti i bambini, anche a quelli che abitualmente non leggono, perché sono spassose, comiche e strappano vere risate da “brivido”. Infatti, sono idonee ad Halloween e non solo, perché contengono colmi e simpatiche freddure!

Umorismo, sarcasmo e un pizzico di avventura contraddistinguono le sue esilaranti barzellette… volete un esempio pratico? Eccolo:

– “Qual è il colmo per due scheletri?”

– “Essere amici per la pelle!”

Oppure:

– “I biscotti dei fantasmi?”

– “Gli ectoplasmon!”

Un altro ancora:

– “Qual è l’artista più pungente?”

– “Il m… ago!”

E infine:

– “Qual è il colmo per uno spettro?”

– “Cadere dalle nuvole!”

Insomma, con Le più belle barzellette da brivido , dai 0 ai 100 anni e oltre ci si diverte e tanto… tra una pianta carnivora, un pezzetto di formaggio, una ragnatela e un meraviglioso e buffo scherzetto!

Silvia Casini