Calcio, Di Natale e Klose, bomber a un passo da due record ultra centenari

Antonio Di Natale (getty images)
Antonio Di Natale (getty images)

Il campionato di Serie A puo’ vantare ancora due bomber tra i più importanti della storia, sia in Italia che all’estero. Parliamo di Antonio di Natale, attaccante dell’Udinese e Miroslav Klose, centravanti della Lazio. Entrambi sono vicino a tagliare un traguardo prestigiosissimo per una punta.

L’italiano è a una sola rete dal traguardo dei 200 gol in Serie A, tra Empoli e Udinese, e questa cifra la potrà raggiungere già domenica nella gara contro il Palermo che tra l’altro è la sua partita numero 400 in Serie A. Sarebbe veramente una coincidenza incredibile e questi numeri fanno capire che razza di attaccante è Antonio Di Natale, uno capace di realizzare in media un gol ogni due partite, pur giocando con due club non certo tra i grandi del nostro campionato. ”Mi manca un gol al traguardo dei 200 in A e sto per raggiungere le 400 partite – le sue parole a La Gazzetta dello Sport -. Vuol dire essere nel mito. Vuol dire che ho fatto davvero tanto nel calcio. Sono cifre che fanno rabbrividire. Penso di avere il gol nel sangue. Credo che solo gente come Totti, Baggio, Montella, Inzaghi, Toni sia capace di segnare con questa regolarità e costanza. E lo faceva un certo Gigi Riva che oggi fa 70 anni e per me resta il numero uno tra gli attaccanti”.

Il tedesco invece, con la doppietta contro il Cagliari, ha portato il conto delle sue reti a 296, a 4 lunghezze da quota 300 reti in carriera. Si intende sia con le maglie di club, Kaiserslautern, Werder Brema, Bayern Monaco e Lazio, sia con la maglia della Nazionale, in questo caso 71 gol realizzati in 135 presenze con la rappresentativa del suo Paese. In maglia biancoceleste sono 44 in 109 gare (38 in Serie A, 5 in Europa League, 1 in Coppa Italia). Il totale fa 296 reti in 724 partite, un gol ogni 2,4 partite. E nelle prossime giornate l’assalto alla cifra tonda.

Marco Orrù