Italia, ecco l’undici anti-Croazia

Antonio Conte (getty images)
Antonio Conte (getty images)

Nel primo giorno di raduno a Coverciano dell’Italia di Conte si è parlato soprattutto di Mario Balotelli e della sua convocazione, apparsa inaspettata alla maggior parte delle persone. Da oggi però si pensa al match contro la Croazia di domenica alle ore 20,45 a San Siro. Il Ct azzurro deve fare i conti con le numerose assenze tra infortuni (Barzagli, Astori, Florenzi, Giaccherini, Osvaldo, Insigne) e squalifiche (Bonucci). In più, come se non bastasse, c’è anche Marco Verratti in dubbio.

La formazione anti-Croazia dovrebbe essere improntata come al solito sul 3-5-2. Buffon in porta, Ranocchia-Ogbonna-Chiellini in difesa, De Sciglio-Darmian sulle fasce, De Rossi regista con Marchisio e forse Candreva mezz’ali, Immobile-Zaza coppia d’attacco.

Ci potrebbero essere delle varianti tuttavia. De Rossi potrebbe ‘scivolare’ in difesa come centrale al posto di Ogbonna e a quel punto sarebbe Verratti a fare il regista. In attacco invece Mario Balotelli, se dimostrerà di essere in forma, potrebbe scavalcare Zaza.

Per la partita amichevole contro l’Albania del 18 dovrebbero essere chiamati nuovi giocatori e si potrebbe provare l’esperimento 3-5-2 con l’inserimento di Cerci e El Shaarawy, o solo uno dei due, come esterni di centrocampo.

MO