Napoli, Insigne: ”Momento più difficile della mia carriera”. E il suo infortunio…

Lorenzo Insigne (getty images)
Lorenzo Insigne (getty images)

Lorenzo Insigne si è rotto il crociato nel match con la Fiorentina di domenica, ma già dopo tre giorni si è operato e ha cominciato la riabilitazione, segno che la sua voglia di tornare in campo è incredibile. L’operazione è andata bene, come conferma anche il Professor Mariani della Clinica di Villa Stuart: ”L’intervento è andato molto bene e credo si intuisca anche guardandolo. Lunedì si è operato e adesso già cammina e fa fisioterapia, meglio di così…”. Lo scugnizzo napoletano punta dunque ad accorciare i tempi del suo recupero, cercando di rientrare almeno tra quattro mesi, in modo da riuscire a tornare in campo già prima della fine di questo campionato.

Tramite il sito ufficiale del club azzurro, Insigne ha voluto ringraziare tutti per l’affetto dimostratogli: ”Questi che sto trascorrendo sono i giorni più difficili e duri della mia carriera. Però questo infortunio mi ha anche dato l’opportunità di comprendere e sentire a pieno il calore di tutte le persone che mi hanno manifestato affetto e dei tifosi napoletani. Ho ricevuto tantissimi messaggi emozionanti e bellissimi attestati di stima che mi daranno ancora maggiore coraggio e determinazione per tornare in campo più forte di prima. Sono orgoglioso di essere napoletano e cercherò di ripagare l’amore dei tifosi dando tutto me stesso per ritornare ad essere protagonista con la mia maglia del cuore. E nel frattempo, sarò vicino al gruppo con tutta l’anima per tifare ed urlare come ho sempre fatto sin da quando ero piccolo: ”Forza Napoli”!

Nella giornata di ieri gli ha fatto visita il Presidente Aurelio de Laurentiis, mentre questa mattina Insigne continuerà la sua riabilitazione che poi proseguirà da domani nella sua Napoli.

MO