Lutto nel Cinema Italiano: Se n’ è andato un pezzo di storia del cinema anni 80/90

giorgione-morto-new-bud-spencer-638x425Ci si può guadagnare l’immortalità con un solo film? La risposta è si. Ecco perchè la scomparsa di Stefano Mingardo sta facendo il giro del web suscitando cordoglio e commozione. Se questo nome non vi dice nulla, forse vi ricorderete meglio con il nome di Giorgione Desideri il suo ruolo nel film “Bomber”, che ha girato accreditato come Mike Miller. Il film risale al 1982 ma è una delle pellicole più apprezzate da coloro che ammirano il repertorio di Bud Spencer. “Bomber” narrava la storia di Bud Graziano, una vecchia gloria della boxe che conclusa la sua carriera si ritrova a fare il capitano di una vecchia barca, destinata alla demolizione. Bud Graziano si ritroverà senza lavoro, ma grazie all’incontro con Jerry Calà proprietario di una palestra, conoscerà il giovane Giorgio Desideri. Bud riuscirà a trasformarlo da un giovane che vive di espedienti ad un promettente sportivo.

 

Mingardo con questa pellicola diventò una vera icona degli anni 80′ e 90′. Prese parte ad latre pellicole tra cui “I predatori di Atlantide”, “Blastfighter di Lamberto Bava e Ruggero Deodato. Nel 1983 “Mani di fata” per la regia di Steno.Tra i ricordi più sensiti sul web il tributo di Bud Spencer che dalla sua pagina Fb scrive “Un grande saluto al mio amico Stefano che se n’è’ andato in cielo troppo presto. Giorgione ti ricorderò sempre.”

 

da Redazione