Battipaglia: 1600 persone evacuate per ordigno bellico

Bomba (Getty Images)
Bomba (Getty Images)

Battipaglia. Salerno. Più di 1600 persone della città situata nel Cilento, stanno lasciando le loro abitazioni a seguito del ritrovamento di un ordigno inesploso, risalente all’epoca della II guerra mondiale, in località Taverna delle Rose. Le operazioni di evacuazione sono iniziate questa mattina in un raggio di 300 metri dall’ordigno, che sarà disinnescato dal 21esimo Reggimento di Caserta e fatto esplodere all’interno di una cava.

In base alle condizioni della bomba, il disinnesco durerà al massimo dieci ore.

 

MD