Serie A, ecco la presentazione alla tredicesima giornata

Juventus (getty images)
Juventus (getty images)

Tra oggi, domani e lunedì sera si disputa il 13°turno del campionato di Serie A. Ad aprire le danze c’è il match delle 18 tra Sassuolo e Verona, una partita che sa di salvezza, ma che è giocata da due squadre che fanno un buon calcio e che in classifica sono rispettivamente 11° e 12°. Alle 20,45 sarà di scena l’altra squadra di Verona, il Chievo, che ospita la Lazio, desiderosa di riscatto dopo il brutto ko contro la Juventus. Un eventuale successo al Bentegodi per i biancocelesti varrebbe il momentaneo terzo posto alla pari del Napoli, impegnato poi lunedì a Genova contro la Sampdoria, in uno scontro diretto per la Champions League, visto che si affrontano l’attuale terza e la quarta del torneo.

Ma l’attenzione di tutti sarà inevitabilmente focalizzata sul duello scudetto tra Juventus e Roma. I bianconeri sono impegnati nel derby casalingo allo Juventus Stadium contro il Torino alle ore 18, mentre i giallorossi aspettano l’Inter nel posticipo domenicale delle 20,45. Due gare insidiose per le due regine del campionato. Dopo questa giornata si capirà ancora meglio quale sarà il percorso di entrambe perchè potrebbero venir fuori grosse sorprese da queste due partite. Entrambe arrivano a questo turno di campionato dopo la Champions League che ha lasciato l’amaro in bocca alla Roma per il pareggio in extremis del Cska e alla Juve la gioia di una qualificazione agli ottavi quasi raggiunta.

Detto del ‘Monday Night’ tra Sampdoria e Napoli, match che tuttora vale per il piazzamento ai preliminari di Champions League, c’è da parlare del Genoa che da quinto in classifica va a Cesena per continuare a stupire. La squadra di Bisoli è un po’ in difficoltà, ma ha comunque pareggiato 1-1 in casa nell’ultimo turno contro la Samp. Il Milan prova a scalare posizioni in classifica andando ad affrontare a San Siro l’Udinese che ha gli stessi punti, 18, dei rossoneri, e promette battaglia col duo neroazzurro in panchina Stramaccioni-Stankovic. L’Inter affronterà la difficile trasferta contro la Roma ma cercherà di proseguire con la striscia positiva dall’arrivo di Mancini (un pari e una vittoria tra Serie A e Europa League).

La Fiorentina va a Cagliari ad affrontare i ragazzi di Zeman che in casa ancora non hanno mai vinto, dimostrandosi soprattutto una squadra da trasferta. I sardi però vengono dal pareggio a Napoli e dunque non saranno per nulla da sottovalutare. La squadra di Montella ha bisogno di punti per affacciarsi nelle zone alte della classifica che quest’anno finora ha frequentato poco. Il Palermo, invece, attraversa un buon momento ed è in rimonta e avrà l’occasione di risalire ancora la graduatoria visto che affronterà in casa il derelitto Parma che non riesce ad uscire dalla crisi ed è reduce dalla sconfitta casalinga contro l’Empoli. I toscani a loro volta aspettano l’Atalanta in casa in un autentico scontro salvezza.

Marco Orrù