Lazio-Roma, il derby non è ancora finito. Botta e risposta fuori dal campo

Francesco Totti (getty images)
Francesco Totti (getty images)

Il derby Lazio-Roma chiuso sul 2-2 nel pomeriggio di domenica non si è affatto concluso col fischio finale dell’arbitro Orsato. Le polemiche hanno preso il sopravvento e ancora oggi continuano. Ad innescarle è stato il Presidente dei biancocelesti Claudio Lotito che non ha gradito il selfie di Francesco Totti dopo il gol del pareggio. Queste le sue parole: ”La Roma? Non vincerà il campionato senza ombra di dubbio. Facciamo una scommessa con Giachetti (il vicepresidente della Camera e tifoso romanista, ospiti entrambi del programma di Rai Radio2 “Un Giorno da Pecora”): lui si gioca lo scranno parlamentare io la presidenza della Lazio. Dal punto di vista tecnico è impossibile che la Roma vinca lo scudetto. La valutazione non è mia, è una valutazione tecnica. Da questo punto di vista, vince sicuramente la Juventus, che è superiore”.

Pronta la risposta via Twitter stamane del Presidente della Roma James Pallotta: ”È un peccato come Lotito commenti Totti. È stato un gran momento ma avrei quasi preferito un suo selfie con la sua faccia sul gol”.

A queste parole si accodano anche quelle del Dg giallorosso Mauro Baldissoni: ”Se scommetto sul tricolore? No, no, alla Lazio sono esperti di scommesse noi non ce ne intendiamo. C’è il rischio che se si gioca la presidenza anche i tifosi della Lazio faranno il tifo per la Roma”.

M.O.