Misano: 3 cadaveri trovati in un appartamento

Un carabiniere e l'auto di ordinanza (Franco Origlia/Getty Images)
Un carabiniere e l’auto di ordinanza (Franco Origlia/Getty Images)

Tre corpi senza vita sono stati trovati nel tardo pomeriggio di oggi in un appartamento di Misano Adriatico.

La morte risalirebbe ad oltre un mese fa. Tra le vittime anche  una ragazzina di 15 anni, della madre (di origine sudamericana) e del compagno di questa, non è chiaro se sia il padre dell’adolescente. Nell’appartamento non sarebbero state ritrovate armi. Le ipotesi sono l’omicidio-suicidio o l’intossicazione da monossido. L’ultima volta che sono stati visti risale al 21 novembre.

I tre cadaveri sono stati trovati in una casa di via Vanzetti, al villaggio Argentina. Tutti e tre sono di origine sudamericana, le due donne hanno però anche passaporto italiano. Le madre e la figlia sono state trovate in camera. L’uomo disteso a terra in corridoio. L’allarme per la «scomparsa», ma si pensava anche ad un viaggio all’estero, è stato dato dal padrone di casa che abita nell’appartamento al piano superiore. L’uomo avrebbe avvertito i carabinieri perché preoccupato. Nel pomeriggio, durante un sopralluogo dei militari, la macabra scoperta.

MD