facebook, facebook fake, fake, social network

Social Networking (exdez/getty images)

Con Facebook è nata l’era della condivisione: foto, video, momenti privati e anche e soprattutto di notizie. Ma quante volte vi siete imbattuti in una notizia falsa condivisa dai vostri amici? E quante volte siete stati voi, distratti, a diffondere una bufala? Da oggi tutto verrà limitato, Facebook si prepara ad affrontare la guerra delle falsità.

Ci saranno, infatti, opzioni offerte agli utenti per segnalare un contenuto sgradito, sarà aggiunta anche quella riservata alle notizie false. Man mano che le segnalazioni relative a una news aumenteranno, questa inizierà a comparire con meno insistenza sulle bacheche degli utenti. Una tutela verso chi vuol ricevere notizie, ma quelle veritiere.

La nuova funzione (al momento non appare disponibile nella versione italiana del social network),  sta inevitabilmente attirando le prime reazioni e discussioni sull’effettiva efficacia e sui possibili effetti collaterali, infatti esiste rischio che qualcuno inizi a segnalare notizie come false perché non è d’accordo sul loro contenuto. Da questo punto di vista, il team di sviluppatori di Facebook è tranquillo, ma il dubbio rimane. Siamo anche sicuri che Facebook stia preparando anche qualche altra novità per difendere maggiormente i più “onesti” informatori e lettori del social.

Un mondo virtuale che vuol avvicinarsi il più possibile alla realtà, questa la scommessa di Facebook, ci riusciranno?

Giovanni Remigare