Bimbo azzannato da rottweiler, è grave

Rottweiler (FRED DUFOUR/AFP/Getty Images)
Rottweiler (FRED DUFOUR/AFP/Getty Images)

 

Paura e dramma sfiorato a Cogliate, in provincia di Monza e Brianza, dove un bimbo di appena quattro anni è stato ferito gravemente dal morso di uno dei tre rottweiler di famiglia, mentre stava uscendo di casa con la madre, in una villetta del paese di ottomila abtianti. Profonde le ferite agli arti inferiori del bambino, che, stando a una ricostruzione basata sul racconto della madre, potrebbe aver fatto un gesto inopportuno, che ha infastidito il grosso cane, il quale si è rivoltato contro e lo ha aggredito.

La prontezza della madre, che gestisce un bar insieme con il marito a Saronno, ha evitato per il bambino conseguenze più gravi, mettendosi a protezione del collo del piccolo e strappandolo dalla rabbia incontrollata del rottweiler, aiutata anche dai passanti. Subito dopo, la donna ha chiamato il 118 e il bambino è stato trasportato in elisoccorso in ospedale.

L’episodio rischia di aprire nuove polemiche sul rapporto tra cani di grossa taglia e bambini: non è infatti il primo caso del genere che viene denunciato.

 

GM