Reggio Emilia, febbre da otite: muore nel suo letto a 11 anni

Termometro (Getty Images)
Termometro (Getty Images)

Il fatto è avvenuto questa mattina. I genitori di una ragazzina di 11 anni sono entrati nella sua stanza tra le 7.30 e le 8 per svegliarla, dato che non la vedevano uscire. Avvicinandosi al suo letto, però, hanno scoperto che era priva di sensi. Hanno chiamato i medici del 118, che ne hanno constatato il decesso per arresto cardiocircolatorio. La ragazzina, primogenita di tre figli, accusava da una settimana uno stato febbrile acuto, dovuto dalla grave forma di otite bilaterale diagnosticata ieri durante l’ultima visita a cui era stata sottoposta. A quanto si apprende, era andata a letto alle 21.30. Il pm reggiano Giacomo Forte sta valutando se disporre l’autopsia.

È successo a Reggio Emilia. La ragazzina, nata in Italia ma di origini pakistane, aveva febbre da una settimana e ieri le era stata diagnosticata un’otite bilaterale acuta. Il 118 ha potuto solo constatare il decesso. La salma è a disposizione della Procura.

MD