Astronomia: Luna, Venere e Marte si incontrano

sistema solare
Sistema solare (pixabay)

Questa notte, sarà una notte speciale per tutti gli astofili. Infatti il consiglio è quello di tenere il naso all’insù, poichè Luna, Venere e Marte si incontreranno nel cielo. I più esperti ed appassionati, si saranno già accorti che, nelle ultime settimane, il pianeta Venere, visibile nel cielo subito dopo il tramonto del Sole, si stava lentamente allontanando dalla nostra stella, tramontando leggermente più tardi ogni sera, cosi come Marte faceva più velocemente il percorso inverso.

Alla coppia di pianeti si aggiungerà stasera anche la Luna, formando un triangolo molto stretto, “abbastanza da poter essere visto anche con un telescopio a bassa potenza o un binocolo”, come dice Space.com. L’allineamento dovrebbe verificarsi anche nella giornata di sabato, ma prima del tramonto, il che renderà molto difficile osservarlo.

L’ultima volta accadde il 5 maggio 2000, in quel caso furono ben sei i corpi celesti a disporsi lungo un’immaginaria linea retta tra la Terra e il Sole: Mercurio, Venere, Marte, Giove, Saturno e, ancora una volta, la Luna. All’epoca si pensò all’apocalisse con scioglimento dei ghiacciai, uragani, alluvioni, terremoti. “La distanza tra la Terra e questi pianeti”, spiegò la Nasa, “è troppo grande perché la loro gravità e il loro campo magnetico abbia qualsiasi effetto sulla Terra. Per di più, non riusciremo neanche a vedere l’allineamento, perché i pianeti si troveranno dal lato opposto del Sole rispetto alla Terra”.

Giovanni Remigare