La moglie lo lascia, lui disperato si taglia il pene e lo lancia nel fiume

coltello1Si è tagliato il pene e lo ha lanciato in un fiume: alla base del gesto il dolore per essere stato abbandonato dalla moglie. E’ successo in Turchia, in un villaggio dell’Anatolia centrale, nella provincia di Sivas. Protagonista della vicenda un 73enne. A trovare l’uomo in fin di vita sono stati alcuni passanti: i

Tragedia sfiorata in Turchia. Un uomo lasciato dalla moglie si è tagliato il pene per poi lanciarlo in un fiume. Il protagonista della vicenda, un 73enne che vive in un villaggio dell’Anatolia centrale, nella provincia di Sivas, è stato trovato da alcuni passanti in un lago di sangue. soccorsi sono stati immediati, l’uomo è stato trasportato in ospedale, sottoposto a un lungo intervento chirurgico. L’uomo non sarebbe più in pericolo di vita. L’agenzia Dogan ha raccontato di questa automutilazione avvenuta sulle sponde del torrente Derebag: il 73enne alcuni mesi fa era stato lasciato dalla moglie, che non aveva più voluto saperne nulla di lui nonostante i disperati tentativi del marito di riconquistarla.
LC