Fotografia, la Doob presenta il selfie 3D

FBL-WC-2014-MATCH59-NED-CRC-FANS
(DAMIEN MEYER/getty images)

Siamo diventati tutti esperti di selfie: con mano, bacchette e droni, ma preparatevi ad una nuova frontiera dell’autoscatto è il selfie 3D. Doob, un’azienda tedesca che da una fotografia, produce modellini dettagliati di varie dimensioni ha ideato un modo per fare selfie privati in 3d. Per farlo si serve di 54 DSLR (Digital single-lens reflex), altrettanti obiettivi e un complesso sistema di modeling in 3D, oltre che di una stampante a colori da 80mila dollari. Ecco perchè il prezzo di 95$ per una statuetta di 10 centimetri, 395$ per una dimensione Barbie e 695$ per una di 35 centimetri. Tutti vi starete chiedendo, dove posso fare questo autoscatto in 3d?  Per usufruire del servizio ci si può prenotare in uno dei vari negozi sparsi per il mondo. In Italia non ce ne sono ancora, il più vicino al belpaese si trova a Dusseldorf, ma ce n’è anche uno a Tokyo, uno a Los Angeles e uno New York.  Durante le vacanze natalizie, nei negozi Doob sono entrate circa 500 clienti, ma solo il 10% ha acquistato una statuetta. «In un primo momento – spiega l’amministratore delegato Michael Andersonla gente vedeva la cosa solo come uno sfizio, ma successivamente la consapevolezza è cresciuta e adesso due terzi dei clienti acquistano il selfie 3D». Ogni negozio è equipaggiato con 54 Canon EOS Rebel T5i, organizzate in nove colonne da sei. Bisogna prendere appuntamento e sappiate che i tempi non sono proprio brevi, ci vuole qualche ora per la taglia più piccola e mezza giornata o più per le altre dimensioni. Per la spedizione del vostro prodotto dovrete attendere dalle due alle otto settimane. L’azienda ci tiene a precisare che di solito conserva una copia in PDF delle foto, in caso vogliate altre repliche, ma se volete posare nudi e far sparire le foto……bisogna dirlo prima!

GR