Mara Carfagna leader di Forza Italia?

Mara Carfagna leader?
Mara Carfagna (Alberto Pizzoli/Getty Images)

Il ricambio generazionale in Forza Italia potrebbe passare attraverso Mara Carfagna  prossima, sembra,  a scalzare Stefano Caldoro come leader campano del centrodestra. Un primo passo per giungere al vertice di un partito apparso troppo spesso allo sbando, dopo defezioni dolorose – quella di Angelino Alfano – patti buoni solo a smarrire la strada e finire in un vicolo cieco – quello con Matteo Renzi – e percorso da malumori crescenti che hanno visto nello scontro tra Silvio Berlusconi e Raffaele Fitto  il segno più tangibile, ma non l’unico. Il leader potrebbe dunque provare a voltare pagina con lei, la Garfagna che intanto avrebbe rassegnato le dimissioni da coordinatrice provinciale salernitana per prepararsi alla svolta. Intanto la portavoce degli azzurri si congeda dai propri incarichi regionali con un comunicato sibillino «Il momento particolarmente delicato che Forza Italia vive – scrive la portavoce forzista alla Camera – la determinante scadenza elettorale delle prossime elezioni regionali e comunali, il lavoro fatto in questi anni per radicare sempre di più il partito sul territorio, mi impongono di profondere sempre maggiori energie nella mia azione politica per Salerno e la Campania, senza ovviamente venir meno all’impegno che mi viene richiesto nel resto del Paese, a tutela e rilancio delle tematiche che hanno caratterizzato la mia responsabilità da ministro del Governo Berlusconi». E ‘ abbastanza per scompaginare le carte in Campania. E non solo lì. Intanto Angelino Alfano che forse ha fiutato il vento del cambiamento potrebbe non sottoscrivere l’alleanza con Caldoro e  loda la Carfagna, non senza motivo e non a caso,  parlando di lei come  di «una dei più autorevoli dirigenti di Forza Italia.

ADB