Ecco cosa sa Google delle nostre vite

google
(pixabay)

Google ci spia, sa tutto di noi, ma da oggi è possibile sapere quanto sa della nostra vita il colosso informatico, questo grazie alle regole per la privacy. Oggi Google già propone una pagina con gli ‘Strumenti per la privacy e la sicurezza’, che ci permette di regolare alcune impostazioni verso l’esterno.

Ma cosa sa Google di me e del mondo? Le mie abitudini online, dei miei interessi, dei mie acquisti?  Ecco sei link che ti sveleranno tutto quel che Google sa di te:

1) Che cosa ti piace, ovvero che pubblicità farti vedere: http://www.google.com/settings/ads/  Sesso, fascia d’età, lingue conosciute, agormenti di interesse, ed eventuali campagne pubbliciarie bloccate. Come reicta la spiegazione ufficiale: “Queste impostazioni contribuiscono a stabilire i tipi di annunci che visualizzi”.

2) Dove sei stato? https://maps.google.com/locationhistory/  Dovrebbe funzionare per gli smartphone  con sistema operativo Android, che dovrebbero segnare a Google la tua posizione. Uso il condizionale perché ho fatto prove su prove, e non ha regsitarato nessuno dei miei spostamenti.

3) Che cosa non sapevi, ovvero tutte le ricerche ‘commerciali’ che hai fatto: https://www.google.com/history/.  Quindi: quando hai cercato, trovato e cliccato siti che sono potenziali venditori di beni e servizi. E poi in che giorni e in che orari fai più ricerce ‘utili’ per la pubblicità.

4) Musica, maestro! Qui https://www.youtube.com/feed/history/search_history ci sono tutte le ricerche che hai fatto su Youtube.

5) I servizi che stai utilizzando, te lo dicono qui: https://www.google.com/settings/dashboard. E’ la pagina delle impostazioni del tuo account.

6) Dal tablet o smartphone attivi dei servizi Google legati al tuo account eccoli: https://security.google.com/settings/security/permissions. Pertanto disabilitare il vecchio smartphone appena venduto online non sarebbe una cattiva idea.

Osservati, controllati, insomma spiati…..e questo che vogliamo? Abbiamo poca, pochissima scelta, ma almeno possiamo sapere cosa sanno…di noi!

GR