Poli Bortone: “Vogliono far vincere Emiliano”

Adriana Poli Bortone (screenshot Youtube)
Adriana Poli Bortone (screenshot Youtube)

Adriana Poli Bortone, esponente di Fratelli d’Italia e possibile candidata per il centrodestra alle regionali pugliesi, oggi al programma di Rai Radio2 “Un Giorno da Pecora”, condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, ha lanciato la sfida al suo stesso partito: “Se Fratelli d’Italia dovesse rinunciare alla mia candidatura, alla candidatura di una persona che fa parte del suo ufficio di presidenza, io ci resterei male e penserei di andarmene. Se il partito rinuncia al mio nome con motivazioni che io non posso condividere, si vede che non vogliono che io resti in Fratelli d’Italia”.

I conduttori fanno notare all’ex ministro ed ex eurodeputato che una sua candidatura verrebbe a creare due coalizioni di centrodestra, asfaltando di fatto la strada per la vittoria di Emiliano, e la Poli Bortone risponde: “Si vede che qualcuno vuole farlo vincere. L’altra volta hanno voluto far vincere Vendola, stavolta faranno vincere Emiliano”. Ogni riferimento alla posizione intransigente di Raffaele Fitto è del tutto casuale? Evidentemente no, se  – come spiega la Poli Bortone – con una divisione interna “di fatto, accadrebbe una cosa del genere”.

In precedenza, la Poli Bortone, incassato anche l’ok della Lega Nord, aveva sottolineato: “Il fatto che siano presenti nel progetto in primo luogo Forza Italia e la Lega di Salvini che mostra attenzione alle problematiche del Mezzogiorno, ma anche i rappresentanti del Nuovo Psi, dei Socialdemocratici e della Democrazia Cristiana mi induce a pensare che potrebbe nascere un interessante laboratorio politico, pronto ad ampliarsi”.

Nel frattempo, il candidato del centrosinistra, Michele Emiliano, ironizza sulle divisioni interne al centrodestra e via Twitter lancia un appello a Hillary Clinton e al protagonista della serie tv “House of Cards”, Frank Underwood, politico senza scrupoli, interpretato da Kevin Spacey: “Per favore, aiutatemi a trovare un candidato repubblicano per le elezioni in Puglia. Io sono quello democratico, e sono ancora solo“.

GM