Chi prenderà il posto di Enrico Letta

Enrico Letta alla Camera (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)
Enrico Letta alla Camera (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Dopo l’annuncio a sorpresa sabato scorso durante la trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fa”, con cui l’ex Presidente del Consiglio Enrico Letta ha comunicato le proprie dimissioni dal Parlamento, si è aperta la successione sugli scranni dell’Aula di Montecitorio. Letta aveva annunciato che si sarebbe dimesso da deputato, ma non dalla politica Né dal Partito democratico, per andare a dirigere dal prossimo settembre la scuola d’affari internazionali di “Sciences Po” a Parigi per giovani dai 19 ai 24 anni. Un’offerta che l’ex premier ha colto al volo.

Una volta che si sarà dimesso dalla Camera dei Deputati, il suo posto sarà occupato dal primo dei non eletti del Pd. Si tratta di una donna, Beatrice Brignone, 37 anni, di Senigallia, in provincia di Ancona. La neo deputata, sposata e con due figli è stata vittima della brutta alluvione che il 3 maggio di un anno fa ha duramente colpito località balneare delle Marche. Brignone ha detto di essere ancora “stordita” per la “notizia bellissima”. Una notizia inaspettata perché è molto difficile che un deputato si dimetta. A oltre due anni dalle elezioni politiche, poi, chi ci pensava più.

Beatrice Brignone appartiene all’area civatiana del Pd e ha detto subito di essere “molto critica sulla riforma costituzionale e sull’Italicum“, proprio nel giorno in cui il suo partito annuncia la cacciata dalla commissione Affari Costituzionali dei deputati della minoranza dem che si erano schierati compatti contro la riforma della legge elettorale voluta dal premier.

Diciamo che con Renzi non c’è un ottimo rapporto“, ha detto Brignone al Resto del Carlino, “sono molto legata a Civati, ma non per questo non mi impegnerò. Finché il governo durerà…”, ha precisato. “Per il Paese e per il Pd questo non è un momento facile, e dovrò capire come muovermi”, ha spiegato la neo deputata. “Inevitabile dire che mi impegnerò con tutte le forze per gli alluvionati – ha aggiunto –, anche perché ci sono dentro anche io. E farò di tutto per aiutarli e per aiutare la mia città”.

V.B.