Milan, Berlusconi ora sogna Ibra, ma Raiola lo stoppa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:56
Silvio Berlusconi (getty images)
Silvio Berlusconi (getty images)

Silvio Berlusconi in questi giorni di campagna elettorale ne ha approfittato per fare tante dichiarazioni riguardanti anche il suo Milan. In attesa di capire cosa farà Ancelotti, se accetterà la proposta rossonera o se rifiuterà garbatamente, il numero 1 del club rossonero continua a sognare in grande e adesso passa a parlare di giocatori, di quelli che spostano gli equilibri. Chi meglio di Zlatan Ibrahimovic per far tornare il Milan ad alti livelli in Italia e in Europa? Berlusconi in qualche modo lo ‘chiama’: ”Il ritorno di Ibra mi affascinerebbe, anche se è un soggetto molto difficile da dominare e ci vuole pazienza per stargli dietro. Però in campo è una magnificenza”.

Parole di apprezzamento che pero’, almeno momentaneamente, non sono seguite da quelle del suo procuratore, Mino Raiola, che chiude a doppia mandata ogni qualsiasi possibilità del ritorno dello svedese in Italia e al Milan: ”Ibrahimovic al Milan? Non lo sapevo. I grandi giocatori non possono tornare in Italia – ha spiegato ai microfoni di ‘Sportitalia’ – Mi fa piacere che Berlusconi dica queste cose ma non penso sia una cosa fattibile”.

Insomma, ora come ora non se ne fa nulla. Ma chissà che il ritorno di Ancelotti sulla panchina rossonera non possa smuovere qualcosa anche per il ritorno di certi Campioni in Italia, seppur in età avanzata. Staremo a vedere…

Marco Orrù