I genitori fumano troppo : il giudice gli toglie i bambini

Sigarette (pixabay)
Sigarette (pixabay)

Un bimbo britannico di due anni è stato tolto ai genitori,fumatori accaniti, e verrà posto in affidamento perché la sua salute appare in pericolo. La decisione è stata presa dal tribunale di Hull.Come riporta la Bbc online, un’ispettrice delle autorità sanitarie ha riferito al giudice che c’era talmente tanto fumo nella casa, sporca, insalubre e piena di immondizia e di cicche di sigarette, che il piccolo aveva difficoltà a respirare. In una situazione così critica il bambino, ha raccontato l’ispettrice che si è occupata del caso, Julie Allen, è costretto a utilizzare un inalatore, come è stato riferito al giudice. La Allen ha assicurato di non aver mai visto una casa così “inquinata” nella sua carriera. Anche i vestitini del bimbo puzzavano di tabacco. E così, dopo aver ascoltato il rapporto sulla vicenda, la giudice Louise Pemberton ha deciso di affidare il minore a un’altra famiglia.

MD