Morta la nonnina d’Italia, una famiglia da Guinness

Consola Melis tra i parenti (screenshot Youtube)
Consola Melis tra i parenti (screenshot Youtube)

E’ morta questa mattina a Perdasdefogu, nell’Ogliastra, Consola Melis, la nonnina della Sardegna: avrebbe compiuto 108 anni tra due mesi e ha una storia familiare talmente incredibile da essere entrata di diritto nel Guinness dei Primati. L’anziana viveva con la sorella Claudina, 102 anni. Qualche mese fa era morta una sorella di 99 anni, ma nel complesso fratelli e sorelle della donna, quasi tutti in vita, superano i novant’anni: per questo motivo il World Guinnes record l’ha dichiarata la famiglia più longeva al mondo.

Oltre alle due anziane sorelle, ci sono Maria, 100 anni, Antonio, 96, Concetta, 95, Adolfo, novantaduenne, Vitalio di 89 anni, Vitalia due in meno e la piccola di casa, Mafalda, di “solo” 81 anni. La famiglia è complessivamente numerosissima: figli, pronipoti e cugini messi insieme sono più di 180. Cordoglio per la scomparsa da parte del sindaco di Perdasdefogu, Mariano Carta: “Con lei se ne va dal paese un pezzo di storia della Sardegna. Grazie a lei Perdasdefogu è conosciuta in tutto il mondo”. Una vita dedicata al lavoro quella di Consola Melis, che in un’intervista aveva raccontato: “Ai miei tempi le donne dovevano occuparsi delle faccende domestiche, andare alla fonte a prendere l’acqua e al fiume a lavare i panni. Le mie nipoti hanno lavatrice, lavastoviglie e aspirapolvere. E quando sento questa parola nuova: ‘siamo stressate’, non capisco”.

GM