Crolla balcone a Berkeley, strage di studenti

La tragedia di Berkeley (Justin Sullivan/Getty Images)
La tragedia di Berkeley (Justin Sullivan/Getty Images)

Sei studenti morti e sette feriti: questo il bilancio del crollo di un balcone in un appartamento a Berkeley, in California, a pochi passi dall’università. La notizia viene riferita dalla Cbs, secondo cui il cedimento si è verificato in un appartamento al quarto piano dello stabile mentre era in corso una festa di compleanno. In base a quanto afferma la polizia locale, “qualcuno tra i feriti sarebbe grave”. Inoltre, tra i feriti ci sarebbero giovani cittadini irlandesi. Lo comunica il ministero degli Esteri irlandese con un ‘tweet’, avvisando: “Se siete a Berkeley, in California, per favore contattate la famiglia o i vostri amici per avvertire che state bene”.

Poco dopo è arrivata la conferma che tutti gli studenti morti sono irlandesi. Ancora incerte le cause del crollo. Qualche minuto prima che avvenisse la tragedia, uno dei residenti del blocco di appartamenti avrebbe chiamato la polizia, sottolineando che al piano superiore era in corso una festa che coinvolgeva diversi studenti e che disturbava la quiete del condominio. Tutte e tredici le persone presenti sul piccolo balcone al momento del crollo sono precipitate nel vuoto.

“E’ ancora presto per conoscere le reali cause del crollo”, ha affermato Charles Flanagan, ministro degli Esteri irlandese, aggiungendo: “E’ il peggior incubo per qualsiasi genitore”. Il premier irlandese Michael D. Higgins, oggi in visita in Italia, ha manifestato la propria vicinanza alle famiglie degli studenti coinvolti nella strage. Sotto choc per l’accaduto la Union of Students in Ireland (USI).

 

GM