Paracadute non si apre: muore un militare

Sergio David
Sergio David

Un parà del 9º Reggimento d’assalto paracadutisti incursori Col Moschin di stanza a Livorno è morto  durante un lancio di addestramento nel Senese. Sul posto sono subito intervenuti i soccorsi ma per il militare non c’era più nulla da fare. Un’inchiesta è stata avviata dalle autorità militari e dalla Procura competente per territorio.
La vittima è il sergente Sergio David Ferreri, 32 anni, l’incursore paracadutista dell’Esercito. La famiglia della vittima è stata avvertita.
Sergio David Ferreri era considerato un paracadutista esperto, aveva conseguito anche il brevetto americano di tecnica caduta libera nonchè quello di paracadutista militare portoghese e spagnolo. Il sergente aveva prestato servizio in Afghanistan in due diversi turni di missione.”Il più profondo cordoglio e sentimenti di vicinanza” ai familiari del sottufficiale è stato espresso dal capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale Danilo Errico, esprime a nome della forza armata e suo personale.

MD