Secondo caso di “mucca pazza” in Salento: morto un 67enne

Mucca Pazza ( Sean Gallup, Getty images)
Mucca Pazza ( Sean Gallup, Getty images)

Allarme “mucca pazza” in Salento. Un uomo di 67 anni di Giuggianello è deceduto per il morbo di Creutzfeldt-Jacob. E’ il secondo decesso in una settimana  in terra salentina causato dalla malattia neurologica che può esser provocata dal consumo di carne infetta: “La causa del decesso, avvenuta nella sua abitazione – comunica la Asl di Lecce – è stata confermata dall’esame del tessuto cerebrale, che è stato inviato in un centro di Bologna per l’individuazione della variante della malattia”.

Il 67enne,  un mese e mezzo fa comparsa di disturbi della memoria, del linguaggio e disorientamento spazio-temporale. Il 10 luglio, dopo uno svenimento, era stato ricoverato nel reparto di neurologia dell’ospedale di Casarano. Dopo la diagnosi di malattia di Creutzfeldt-Jakob era stato dimesso.

Nei giorni scorsi sempre nell’ospedale di Casarano era morta una donna di 49 anni sempre per la per il morbo di Creutzfeldt-Jacob. In quell’occasione il direttore generale dell’Asl di Lecce, Giovanni Gorgoni , invitò alla prudenza in attesa dei risultati dell’autopsia: “In Italia – ricordò il manager – ci sono uno o due casi all’anno su un milione di questa malattia, che può avere anche origine ereditaria”.

MD