Migranti, vescovi contro i politici: “Sono piazzisti da 4 soldi”

(GIOVANNI ISOLINO/AFP/Getty Images)
(GIOVANNI ISOLINO/AFP/Getty Images)

Continua e si inasprisce ulteriormente lo scontro tra i vescovi e i politici (in particolare Salvini e Grillo anche se non vengono mai citati apertamente) in materia di accoglienza di migranti. Il segretario generale della Cei, Nunzio Galantino è stato chiarissimo: “Piazzisti da quattro soldi che pur di prendere voti, di raccattare voti, dicono cose straordinariamente insulse!”

Il giudizio è netto e arriva in un’intervista a Radio Vaticana. Galantino ammette: “Lo so che l’accoglienza è faticosa; lo so che è difficile aprire le proprie case, aprire il proprio cuore, aprire le proprie realtà all’accoglienza”. Ma poi aggiunge la stoccata alla politica: “Noi qui sentiamo dire e sentiamo parlare di insopportabilità del numero di richiedenti asilo: guardate, questo, secondo me, è un atteggiamento che , in questi giorni, viene purtroppo alimentato da questi quattro piazzisti”. Secondo Galantino ci sono esempi più virtuosi del nostro che dovremmo seguire. Uno di questi è la Giordania, paese dal quale è appena rientrato il segretario della Cei che spiega: “La Giordania ha una popolazione che è di circa 6 milioni, 6 milioni e mezzo, ma sapete che lì ci sono due milioni e mezzo di profughi che vengono accolti? Quello che distingue la Giordania, il Kurdistan iracheno e le altre zone che stanno accogliendo i profughi in questo momento dall’Italia, da noi è questo: non perché loro hanno più mezzi, probabilmente hanno solo un cuore un poco più grande; probabilmente vogliono veramente mettere vita con vita con queste persone. E soprattutto questa attenzione che da noi ahimè manca, questa attenzione ai perseguitati cristiani e yazidi, minoranze che hanno fatto la storia del Medio Oriente”.

Ora si attende la controreplica dei politici chiamati in causa visto che fino ad ora non si sono mai risparmiati sulle polemiche con i vescovi, la Chiesa e perfino Papa Francesco sul tema immigrazione.

F.B.

Leggi anche:

Migranti, il Movimento 5 Stelle: “Meno permessi, rimpatri, rapidità, sorveglianza”

“Caro Papa, perché sui migranti ci accusi di crudeltà?”

Il Papa: “Respingere i migranti è un atto di guerra e di violenza”

Renzi approva le norme sui migranti: permessi di soggiorno più lunghi