Roma, giro di vite sulla prostituzione con multe ai clienti direttamente a casa

Giro di vite sulla prostituzione a Roma dove i clienti potrebbero vedere arrivare le contravvenzioni direttamente a casa. In un’intervista a Radio 24  il vicecapo di gabinetto del sindaco Marino con delega alla sicurezza, Rossella Matarazzo ha dichiarato «Stiamo pensando di multare a Roma i clienti delle prostitute La proposta di regolamento, però, deve ancora essere discussa e approvata dalla giunta Marino”. L’ipotesi delle multe era già stata vagliata in passato, soprattutto per le zone particolarmente frequentate dalle famiglie, ma è stata ostacolata dal garante della privacy. La possibilità di applicare sanzioni salatissime, come sostiene anche il prefetto Gabrielle,  potrebbe essere un ottimo deterrente per combattere il fenomeno della prostituzione. Oggi l’obiettivo è quello di multare con  500 euro non solo il cliente, ma anche la prostituta per un importo inferiore. Cosa dovranno aspettarsi quindi gli abituè delle lucciole? Sulla contravvenzione verrà indicata la sanzione, come ad esempio una violazione del codice della strada in piena notte, che sarà più difficile da spiegare alle mogli sorprese. Il sistema ideato per ridurre lo sfruttamento di molte ragazze, straniere e non solo, ha anche lo scopo di recuperare le donne vittime di tratta.

R.G.

POMONA, CA - NOVEMBER 12:  A car slows down for two female police officers posing as prostitutes on Holt Boulevard, known to sex workers throughout southern California as "the track", during a major prostitution sting operation November 12, 2004 in Pomona, California.  Approximately 60 to 80 men are arrested each night during the sting operations. Cars driven by the arrested men are seized and become city property until a $1000 fine is paid.    Each vehicle is then labeled with a large window sticker stating that the car was ?seized for solicitation of prostitution? and the photos of the men appear in a full-page ad in the local newspaper.  (Photo by David McNew/Getty Images)
(Photo by David McNew/Getty Images)