Dimessa due volte dall’ospedale, muore madre di famiglia

Corsia di un ospedale (FRED DUFOUR/AFP/Getty Images)
Corsia di un ospedale (FRED DUFOUR/AFP/Getty Images)

Dimessa due volte in tre giorni dal personale medico dell’ospedale di Martina Franca, in provincia di Taranto, Antonella Antico, assistente scolastica madre di due figli, originaria di Ceglie Messapica e residente a Villa Castelli, è deceduta nella notte fra il 6 e il 7 settembre nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi. La donna, secondo quanto raccontano i suoi familiari, che hanno scritto una lettera-esposto per accusare i medici di “gravi errori di valutazione”, si era presentata una prima volta in ospedale il 3 settembre, accusando forti dolori, ma era stata dimessa.

Stessa scena si ripete 48 ore dopo: la donna si era recata nuovamente in ospedale e ancora una volta era stata dimessa. Passa un altro giorno a casa e la signora sta di nuovo male; stavolta la portano al Perrino di Brindisi, dove giunge in condizioni disperate e muore poco dopo. Per provare a fare chiarezza sul caso e far emergere le responsabilità eventuali, martedì prossimo è stata disposta l’autopsia che sarà effettuata dal medico legale Antonio Carusi.

I famigliari della vittima, rappresentati dall’avvocato di Martina Franca Gianfranco Chiarelli, hanno indicato come consulente di parte Domenico Urso. Anche gli indagati avranno la possibilità di nominare un consulente di parte che assisterà all’esame autoptico. Da parte dei familiari della donna sembra però esserci la certezza di una morte che poteva essere evitata.

GM