Diagnosi sbagliata, la piccola Rachel sta morendo

Rachel Salcie con la sua mamma (Foto Daily Mail)
Rachel Salcie con la sua mamma (Foto Daily Mail)

Rachel Salcie ha due anni e un tumore ai polmoni, ormai in fase terminale, tant’è che i medici le hanno dato soltanto pochi giorni di vita. La mamma della bambina, che viene da Buckley, nel Galles del Nord, già subito dopo la nascita aveva notato qualcosa che non andava, ma era stata rassicurata dai medici, che le avevano detto che si trattava probabilmente soltanto di una vena malformata. La bimba intanto perdeva peso e aveva problemi nel sonno.

Dopo diversi esami, il terribile verdetto: Rachel ha un cancro, un fibrosarcoma infantile che dal fianco sinistro si è spostato ai polmoni e va sottoposta a chemioterapia. Quindici i cicli totali, a cui si sono sommate col tempo cure molto forti per una bambina della sua età. Ma prima di arrivare a scoprire la terribile malattia, spiegano i genitori della piccola, ci sono voluti ben quindici mesi. Infine, nei giorni scorsi, la bimba è stata dimessa dall’ospedale e i genitori non riescono a capacitarsi del fatto che forse, se presa per tempo, quella malattia poteva essere sconfitta.

Ha raccontato la madre al Daily Mail: “Abbiamo parlato con i medici e abbiamo deciso di portarla a casa. Non volevamo che lei soffrisse ancora di più”. La donna ha proseguito: “Stiamo cercando di trascorrere tutto il tempo possibile in sua compagnia. E’ così difficile, ogni volta che la guardo sto male ma, nonostante tutto, continuo ha pregare per lei. Non voglio che nessuno passi attraverso lo stesso dolore che abbiamo subito noi”, ha concluso la giovane madre, mentre è stata messa in piedi una raccolta fondi online per consentire al padre della piccola di passare con lei gli ultimi giorni che le restano da vivere.

Leggi anche

Bimbo con tumore al cervello realizza il suo sogno: incontrare il Papa

Libby e Aiden: la storia che commuove il mondo

Addio alla piccola Matilde, morta a 10 anni dopo una lunga malattia

Credevano fosse un’emicrania, invece era un cancro

Padova, una bimba con gravissima patologia guarisce improvvisamente

GM