Siria, liberato il prete cattolico Jacques Murad

Murad Siria Isis
Padre Jacques Murad (Websource)

Ogni tanto arrivano anche belle notizie. In questi giorni convulsi con i bombardamenti russi per sconfiggere l’Isis e il recente attentato di matrice islamista in Turchia ci voleva una notizia come questa per tirare un piccolo sospiro di sollievo. L’Ansa riferisce che secondo fonti siriane sarebbe stato liberato padre Jacques Murad. Il prete siro-cattolico era stato rapito 5 mesi fa dall’Isis in Siria centrale. Il frate al momento del rapimento era Priore del Monastero di Mar Elian e parroco della comunità di Qaryatayn, affiliata al Monastero di Deir Mar Musa al Habashi fondato dal gesuita Padre Dall’Oglio, anch’egli nelle mani dei rapitori dello Stato Islamico. In occasione del rapimento di Murad furono presi con la forza altri 200 cristiani di quella comunità. La maggior parte di loro sono ancora adesso nelle mani dei terroristi islamici.

Le fonti che hanno dato la notizia della liberazione hanno anche fatto sapere che Padre Murad si trova a Zaydal in una zona vicina al confine con l’area controllata dall’Isis. Inoltre il frate avrebbe anche celebrato messa questa mattina.

F.B.

Leggi anche:

Siria, sequestro Padre Dall’Oglio: la sorella lancia un appello su Radio Vaticana (video)