Teresa e Trifone: un dettaglio su un Audi A3 grigia

Trifone e Teresa (foto profilo facebook)
Trifone e Teresa (foto profilo facebook)

Proseguono senza sosta le indagini per risolvere  il giallo sul delitto di Teresa e Trifone. Venerdì , la trasmissione “Quarto grado”, in onda su Rete 4, ha ricostruito i tragici momenti antecedenti alla morte dei due.

L’amico di Teresa e Trifone, uscito dalla palestra assieme a loro, racconta: “Siamo saliti tutti e tre verso il parcheggio, abbiamo chiacchierato un po’ poi ci siamo diretti verso le nostre auto. A un certo punto ho visto un’Audi A3 grigia, era ferma dietro le auto parcheggiate sulla fila esterna verso via Amendola. Al volante c’era una sola persona. Mi è sembrata una donna dal taglio di capelli, non escludo che potesse avere un cappello o il cappuccio di una tuta. Ho visto l’Audi grigia che usciva dal parcheggio in direzione opposta alla mia. Ho sentito un rumore come di miccette”.

Come riporta Leggo, a questa testrimonianza “si è aggiunto un altro particolare raccontato dal giornalista di Quarto Grado in diretta da Pordenone: l’Audi A3 di Giosuè Ruotolo, unico indagato per il duplice omicidio, sarebbe stata riconosciuta anche grazie a un peluche sul cruscotto”.