Beppe Grillo: “Siamo come l’arca di Noè”

Beppe Grillo (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)
Beppe Grillo (GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

“La prima cosa da fare è eliminare la corruzione con l’onesta, mettere mano alla giustizia, eliminare la prescrizione, mettere persone oneste nelle amministrazioni”, così il guru del Movimento 5 Stelle, Gianroberto Casaleggio, intervistato dai giornalisti a margine del raduno pentastellato di Imola. Una frase a cui l’altro fondatore del movimento, Beppe Grillo, ha risposto con una battuta: “Via la prescrizione? Io ho 40 processi, quelli non si prescrivono…”.

Dal palco, Grillo ha lanciato un paragone: “Il Movimento 5 Stelle è la vera Arca di Noè, siamo la salvezza, non c’è altro. Noè costruiva l’arca quando era bel tempo e lo prendevano in giro. Noi siamo come lui, stiamo costruendo l’arca”. Critiche al Ttip, ovvero il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti, bollato come “devastante”: “Smettiamola di mettere al centro gli Stati Uniti, sono dalla parte sbagliata dalla storia”.

Grillo parla poi dell’eventuale leadership nel movimento: “Non è il problema Di Battista o Di Maio, ci sono decine di persone pronte, ogni tanto scopro una persona. È’ questa la sorpresa, sorprendersi di non conoscere una persona ma restare affascinata da quel che dice. Perché dobbiamo candidare le persone attraverso la TV? La gente su questo deve maturare…”. In ogni caso, il portavoce nazionale pentastellato sembra sempre più pronto a defilarsi: “Casaleggio è il guru, io sono l’elevato… Sto un pò più su. Sta a voi ora, non servono un guru o l’elevato, tocca a voi”.

Capitolo programmi: “Io non entro nei dettagli, ci sono i parlamentari che lo fanno meglio di me, ma chi ha mai votato un partito per il programma? Noi dobbiamo votare un senso del mondo, ci hanno detto di tutto, ci hanno chiamato populisti e demagoghi, invece noi siamo il senso del mondo alternativo”. Grillo ha concluso: “Migliaia di cellule a se stanti che si spargono sul territorio, senza cellule madri, e si vanno a prendere il cibo, questo è il Movimento 5 Stelle e ci prenderemo il Paese in una maniera meravigliosa”.

GM