Formula 1, Hamilton è Campione del Mondo per la terza volta

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Photo by Lars Baron/Getty Images)

Lewis Hamilton ha vinto nella tarda serata di ieri il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 e si è confermato Campione del mondo. L’inglese della Mercedes conquista così il suo terzo titolo iridato con tre gare d’anticipo. Alle sue spalle il compagno di scuderia Nico Rosberg che a causa di un errore a sette giri dal termine gli ha regalato la prima posizione e il titolo matematico. Terzo posto per Sebastian Vettel con la Ferrari, partito tredicesimo. Il tedesco ora mantiene una manciata di punti di vantaggio su Rosberg nella lotta al secondo posto. Ritirato l’altro ferrarista Raikkonen. Hamilton, con questo terzo titolo di Campione del Mondo, raggiunge gente del calibro di Ayrton Senna, Niki Lauda, Jack Brabham, Jackie Stewart e Nelson Piquet nella classifica all-time dei piloti più titolati.

”Oggi ho pensato molte volte che non ce l’avrei fatta ma non ho mai smesso di crederci. Ho spinto e spinto e alla fine ho vinto. E’ incredibile, ma ciò dimostra che non bisogna mai mollare e inseguire sempre i propri sogni e i propri desideri – le parole di Lewis Hamilton nella conferenza stampa dopo il Gp statunitense –. Ora sono quasi sopraffatto, è difficile trovare le parole per spiegare le mie emozioni. Sto pensando a mio padre ed io che tornavamo a casa cantando “We are the champions”. Se sono campione del mondo tre volte lo devo a lui e alla mia famiglia, che mi hanno aiutato in tutto, ma anche ai miei tifosi, che mi hanno sempre trasmesso una grande energia positiva”.

Arrivano per lui i complimenti del Team Principal della Ferrari Maurizio Arrivabene: ”Complimenti e ci vediamo l’anno prossimo”.