Presi i complici degli assassini di Anatolij Korol

Presi i due complici degli assassini di Anatolij Korol, il muratore ucraino di 38 anni ucciso il 29 agosto in un supermercato a Castello di Cisterna mentre cercava di sventare una rapina. Li hanno identificati e catturati i carabinieri del gruppo Castello di Cisterna, agli ordini del tenente colonnello Rino Coppola. Gli uomini, Mario Ischero 48 anni e Emiliano Esposito 40 anni, hanno avuto ruoli diversi: il primo aveva fatto da basista, effettuando un sopralluogo nel negozio prima del colpo, l’altro ha fornito ai banditi scooter e armi.

Gli autori dell’omicidio, Gianluca Ianuale e Marco di Lorenzo, 20 e 32 anni, figli di un boss, erano stati presi il 5 settembre. Si nascondevano a Scalea.