Bambino muore di tumore: i genitori si tolgono la vita vicino a lui

La famiglia Arava fonte Mirror
La famiglia Arava fonte Mirror

Una vera e propria spirale di dolore che ha ingoiato un’intera famiglia. Nicolas Arava e sua moglie Vanghel si sono tolti la vita subito dopo il decesso del loro figlio di appena 9 anni. A fare l’atroce scoperta sono stati i vicini di casa . E’ successo a Costanza , in Romania. Al momento del rinvenimento, il corpo senza vita della madre si trovava accanto a quelli del bimbo. Secondo la ricostruzione degli investigatori, la donna si sarebbe impiccata e il suo corpo sarebbe stato poi adagiato vicino a quello del figlio e coperto con una coperta. Il padre è stato trovato impiccato in un’altra stanza. A spiegare il folle gesto una lettera di 13 pagine in cui la famiglia ha descritto il proprio dramma iniziato sette anni fa quando al bambino era stato diagnosticato un tumore al cervello. Per il piccolo era stato subito chiaro che non ci sarebbero state speranze di sopravvivenza.
LC

Vi potrebbe interessare

Ha 5 anni e sceglie l’eutanasia per non soffrire più “Andrò in paradiso”. Bufera sui genitori

Neonato muore, i genitori continuano a cullarlo