”Mio padre avrebbe cacciato Marquez”

Enzo Ferrari (Photo by Keystone/Hulton Archive/Getty Images)
Enzo Ferrari (Photo by Keystone/Hulton Archive/Getty Images)

Il comportamento di Marc Marquez a Valencia e quello precedente di Sepang con Valentino Rossi, rimarrà nella storia della Moto Gp come uno dei più scorretti della storia. A questo proposito arrivano le parole di Piero Ferrari, figlio di Enzo, il ‘Drake’, il grande capo della scuderia Ferrari, che ha fatto grande questo marchio.

Quest’ultimo immagina quel che suo padre avrebbe fatto con Marquez fosse stato lui a capo della Honda: ”Licenzierebbe lo spagnolo. Anzi, lo avrebbe licenziato un minuto dopo la fine della farsa di Valencia. Questo sono convinto che farebbe mio padre – dice in un’intervista a Qn, Quotidiano Nazionale –. Io sono proprio un patito delle ruote. A papà un po’ dispiaceva, questo mio amore per le moto. Ma se fosse qui sarebbe arrabbiato come e più di me. La Ferrari perché paga Vettel e Raikkonen? Perché provino a vincere le corse. Lo stesso fa la Honda con Marquez, che invece a Valencia si è splendidamente battuto per perdere. Marquez si è messo al servizio di Lorenzo, manco fosse un dipendente della Yamaha. E’ strano che la Honda stia zitta. Lorenzo potrebbe passare alla Honda? Sarebbe la ciliegia marcia su una torta avvelenata”.

M.O.