”Allenamenti alle 6,30 del mattino”. Clamoroso provvedimento verso una squadra di calcio

(VOISHMEL/AFP/Getty Images)
Spogliatoi (VOISHMEL/AFP/Getty Images)

Ha del clamoroso il provvedimento preso da un Presidente di una squadra di calcio italiana, il Chieti, che milita nel campionato di Serie D. Giorgio Pomponi, questo il nome del Presidente in questione, dopo la sconfitta per 2-1 nell’ultimo turno di campionato contro l’Isernia, ha deciso di far allenare la squadra per tutta questa settimana, fino a venerdì, alle 6.30 di mattina. Questo per far capire ai giocatori qual è il significato delle parole ”lavoro e fatica”. E’ infatti questa la sua spiegazione data ai giornalisti locali: ”Non si tratta di una punizione nei confronti dei giocatori, ma di un modo per far capire loro il significato delle parole lavoro e fatica in considerazione del fatto che essere giocatori di calcio è sinonimo di privilegio”.

In campo dunque prima dell’alba per preparare la prossima partita contro il Giulianova di domenica. Il Chieti è inserito nel Girone F del campionato Nazionale Dilettanto e occupa attualmente l’undicesima posizione in classifica, alle spalle dell’Isernia.

M.O.