Macabra scoperta: carabinieri trovano feto sepolto in un campo

(ROBYN BECK/GettyImages)

Macabra scoperta a Sant’Ambrogio di Trebaseleghe, dove i carabinieri della stazione di Piombino Dese (Padova) hanno trovato i resti di un feto sepolti in un campo . Il ritrovamento è stato possibile dopo che i medici dell’ospedale di Camposampiero hanno scoperto che una ragazza albanese di 17 anni, ricoverata per un’emorragia, aveva da poco abortito (i sanitari le hanno estratto la placenta). A condurre i militari sul luogo della sepoltura è stato il padre del bambino un italiano di 18 anni. Al momento, la ragazza è stata denunciata per false generalità e il ragazzo per concorso: quando si era presentata al Pronto Soccorso aveva esibito la tessera sanitaria di amica connazionale maggiorenne. I ragazzi sono sono stati segnalati all’autorità giudiziaria e rischiano accuse di infanticidio o procurato aborto – dpende dai risultati delle analisi che verranno eseguite sul feto – e occultamento di cadavere.

L. B.