Italia, 4 allenatori dicono no! E il cerchio si restringe

Italia (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)
Italia (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Nella giornata di ieri vi abbiamo fatto l’elenco dei 10 allenatori che potrebbero prendere l’eredità di Antonio Conte come Ct della Nazionale italiana al termine degli Europei. Ebbene, solo nella giornata di ieri, da questa lista devono essere depennati almeno 4 tecnici: Roberto Mancini, Fabio Capello, Roberto Donadoni e Claudio Ranieri.

Ha iniziato l’allenatore dell’Inter, con questa dichiarazione: ”Mi resta ancora un anno di contratto e il mio lavoro è quello di ricostruire una grande squadra, quindi per il momento l’ipotesi Nazionale è impossibile. Forse in futuro può essere un’opzione ma solo quando terminerò il mio lavoro all’Inter”.

Ha proseguito poi Capello: ”Nella Nazionale non voglio mettere piede. Mi dispiace, sono orgoglioso che si faccia il mio nome ma non voglio allenare una Nazionale. Ho già avuto esperienze con Inghilterra e Russia. Se ci fosse una squadra per poter allenare giornalmente ok”.

Si è andati avanti con le parole del dirigente del Bologna Marco Di Vaio, che allontana l’ipotesi Donadoni: ”A noi fa piacere se la nazionale pensa al nostro allenatore per rimpiazzare Conte. Vuol dire che abbiamo fatto la scelta giusta. Allo stesso tempo noi siamo convinti che andremo avanti con Donadoni e lo stesso allenatore ci da’ la stessa indicazione”.

Infine, Claudio Ranieri, che ora non sta certo pensando all’Italia, ma all’impresa del suo Leicester: ”Sto bene al Leicester e non ho intenzione di muovermi. Credo che sarà il mio ultimo club, spero che mi facciano un contratto di 6 o 7 anni e ritirarmi qui”.

M.O.

VIDEO SPORT