Processo Yara, ora vengono coinvolti anche i figli di Bossetti

La moglie e i figli di Bossetti. Il maggiore ora ha 15 anni (Web)
La moglie e i figli di Bossetti. Il maggiore ora ha 15 anni (Web)

Importante novità nel processo a carico di Massimo Bossetti per l’uccisione della giovane Yara Gambirasio. Infatti accadrà a breve una cosa che non era mai successa finora. verrà cioè coinvolto nel processo uno dei figli dell’imputato. Si tratta del più grande dei tre figli che oggi ha 15 anni e che comparirà davanti ai giudici come teste della difesa. La Corte infatti ha ammesso a deporre una cinquantina di nuovi testimoni, tra cui una fisioterapista che dichiarò di essere stata importunata da Bosetti nel centro sportivo di Brembate poco prima della scomparsa di Yara, un tecnico della Vodafone, due testimoni scelti dalla difesa e, appunto, il primogenito di Bossetti e Marita Comi. L’audizione del minore avverrà a porte chiuse alle ore 15 del prossimo 15 aprile.

Tra l’altro con la prossima udienza potrebbe chiudersi l’istruttoria dibattimentale. La difesa sembra decisamente orientata a chiedere una perizia sul Dna rimasto sugli indumenti della vittima, risultato nelle analisi compiute finora assolutamente compatibile con quello dell’imputato.

F.B

Sugli ultimi sviluppi del caso leggi anche:

Bossetti e la pedopornografia: “Dai pc è tutto chiaro”

Yara, una testimone scagiona Bossetti

Bossetti in aula: “Quel furgone non è mio, vi spiego perché”